Accademia di Kinesiologia

Sono attualmente aperte le iscrizioni al Corso 'Alla Ricerca dell'Eccellenza - 2018' del prossimo 23 - 24 giugno e al Corso 'Applicare la Kinesiologia - Summer Intensive' del prossimo 18 agosto - 9 settembre...

        Centri Benessere - Magazine, giugno 2003

 

Home Page
Pagina Superiore
La Kinesiologia
Test Kinesiologico
Quantico
Dicono di noi...
Responsabili
Calendario Corsi
Panorama Corsi
E.C.M.
Terapie Naturali
Sede Centrale
Sede Esterna
Media
Articoli
Richiesta info
Link
Congressi
Federazione
Convenzioni
Contatti
Privacy
Info Cookie

 

 
 
 
 
 
    Bellezza
    Viaggi
    Sport
    Salute
    Normative


Qui troverai le offerte per trascorrere una settimana o un week end presso i centri termali più belli d'Italia: salute, natura, sport, bellezza e relax a prezzi vantaggiosi.

Stiamo implementando il nuovo servizio
Ci scusiamo per il disagio








 

Suonoterapia e Musicoterapia

Silvia Casini


Le origini

Le prime tracce di impiego della musica a scopo terapeutico si ritrovano nei racconti della mitologia greca. Tuttavia, la vera origine della musicoterapia viene fatta risalire a tempi lontani che affondano le radici nella cultura e nella tradizione delle popolazioni del continente indiano, le cui scritture sacre lasciano intuire il legame profondo tra mondo e suono e ne descrivono palesemente l'impiego a scopo terapeutico.

La scienza moderna del suono in ambito clinico è nata e si è sviluppata proprio grazie agli studi che le culture orientali hanno compiuto in questo campo. Soltanto nei primi anni di questo secolo la musicoterapia è stata riconosciuta ed utilizzata come disciplina specifica ed efficace. Già alla fine dell'800 ed ai primi del 900, sia in America che in Europa, fu sperimentata con successo l'opera dei musicisti per alleviare le sofferenze dei degenti negli ospedali.

Più tardi, negli Stati Uniti, furono condotti esperimenti in questo senso su soldati reduci dalla seconda guerra mondiale. Si conoscono due principali scuole di pensiero sulla musicoterapia, una delle quali è di matrice prettamente medica ed una invece di stampo pedagogico. Nonostante le origini remote, l'applicazione ed il riconoscimento collettivo di questo tipo di terapia è molto recente, anche se il suono è stato utilizzato con successo quale forza guaritrice per migliaia di anni.

Tutte le civiltà antiche ne hanno tratto importanti benefici per la guarigione. Nella Bibbia si racconta che Davide con la sua arpa guarì Re Saul dalla depressione, e i narratori greci hanno descritto come attraverso il suono della lira Alessandro il Grande abbia recuperato la sua salute mentale. Pitagora stesso sviluppò specifiche frequenze ed armonie per guarire il corpo e la mente. Le culture tradizionali che ancora oggi sopravvivono nel mondo comprendono molto bene lo straordinario potere di guarigione racchiuso all'interno del suono.



Effetti e ambiti di intervento

Gli effetti della musica sull'uomo sono stati studiati da vari punti di vista: fisiologico, psicologico e psicopedagogico. Dal punto di vista fisiologico, la musica ha notevoli influssi sui ritmi cardiaci e respiratori, sulla pressione arteriosa, sulla digestione, sul sistema muscolare. Dal punto di vista psicologico, la musica ha accesso all'inconscio.

Le tecniche psicomusicali possono favorire l'individuazione dei problemi personali e delle strutturazioni psicopatologiche e consentono di esplorare il mondo dei desideri, delle paure, delle insicurezze e delle insoddisfazioni personali.

Dal punto di vista psicopedagogico, la musica, soprattutto se utilizzata in esercizi legati al movimento e al ritmo, può fornirci diagnosi credibili circa i riflessi, le percezioni, la capacità attentiva, analitica e sintetica.

La musica infine favorisce la creatività, perché crea un clima favorevole, offrendo nuovi e molteplici stimoli.

Di conseguenza, la suonoterapia sembra risultare efficace come coadiuvante nei trattamenti anestetici, in presenza di disturbi neurologici. Inoltre, la musica e il suono diventano un mezzo di recupero e di sviluppo laddove l'intervento pedagogico normale, educativo e scolastico, non é stato sufficiente a far emergere tutte le potenzialità del soggetto e laddove l'intervento riabilitativo canonico mostra stanchezza.



Diapason per la Suonoterapia: Cyberkinetics Healing Tuning Forks

I Diapason sono sempre stati assunti per definizione nell'ambito musicale quali riferimenti di precisione e di purezza di intonazione. Ciò diventa particolarmente rilevante nell'ambito terapeutico, ove gli equilibri con cui si viene ad interagire risultano così delicati ed importanti. I Diapason per la Suonoterapia (Cyberkinetics Healing Tuning Forks) sono stati sviluppati dall'Institute of Cyberkinetics in Inghilterra, sotto la direzione del Dr. Alan Sales, il fondatore della Kinesiologia Cyberkinetics. L'attività di ricerca del Dr. Sales ha permesso di sviluppare sino ad oggi ben ventiquattro differenti set di Diapason, che consentono di operare con facilità e precisione su svariati fattori individuali.

Tra i differenti Diapason disponibili, due rivestono una particolare importanza per l'ampiezza e la portata del loro utilizzo generale. Si tratta dei set di Acu-Sound e di Chakra-Sound. Acu-Sound permette di riequilibrare direttamente nella persona il sistema dei principali meridiani energetici, mentre Chakra-Sound ottiene lo stesso effetto con il sistema dei chakra principali. Tali sistemi sono di enorme importanza per il benessere individuale, ed estendono la loro influenza su tutti gli aspetti fisici, mentali, emozionali ed energetici della persona.



La Accademia di Kinesiologia

La Accademia di Kinesiologia è stata nominata dall'Institute of Cyberkinetics quale responsabile in Italia per tutte le attività relative alla Suonoterapia con i Diapason (Cyberkinetics Healing Tuning Forks). È quindi possibile riferirsi ad essa per qualunque informazione sui differenti set di Diapason disponibili, nonché sul loro appropriato utilizzo.



CONTATTI

Accademia di Kinesiologia
Tel.: 02 53.36.34
E-mail: info@accademiadikinesiologia.it
Sito: www.accademiadikinesiologia.it

 

 
CHI SIAMO   |   CONTATTACI   |   DISCLAIMER & COPYRIGHT

 

ritorno a inizio pagina



 

Home Page • Pagina Superiore

 

Copyright © 2000 Accademia di Kinesiologia
Numero di Partita I.V.A.: 03133180962
Sito aggiornato il: 13 giugno 2018